ddfddfddf1

 

LA CACCIA ALLE ALLODOLE

La Romania , data la sua posizione geografica , e` posta strategicamente sulla rotta delle piu` importanti correnti migratorie percorse dalle allodole nel loro lungo viaggio autunnale dal Continente Euro-Asiatico , dove nidificano , verso le aree del Mediterraneo centrale e le coste dell’Africa settentrionale dove svernano .
I primi gruppetti di individui sparsi compaiono verso la meta` di settembre . Riguardano soprattutto spostamenti di famigliole stanziali dalle vallate montane e dagli altipiani interni verso le sottostanti zone di collina e di pianura .
Le prime avvisaglie della migrazione vera e propria si hanno verso la fine di settembre . Il ‘passo’ prosegue e si intensifica via via nei primi giorni di ottobre con alterne accelerazioni o rallentamenti dovuti all’influenza delle favorevoli o avverse condizioni atmosferiche e raggiunge il culmine massimo , con enormi contingenti di uccelli , tra il 10 e il 20 del mese in corso . In questo lasso di tempo sono milioni le allodole che arrivano , transitano e si spostano a piccole tappe nelle sterminate pianure agricole e steppose della Romania , chiuse a nord dai Carpazi centrali e a sud dal Mar Nero , permettendo carnieri di centinaia di capi al giorno per cacciatore .
Se la stagione e` mite molte lodole si attardano a svernare nelle regioni meridionali ma quando nevicate copiose e abbondanti coprono i terreni rendendo problematica la ricerca del cibo necessario per la loro sopravvivenza , allora sono costrette a proseguire la migrazione verso sud .
Le giornate migliori sono quelle di tramontanina frizzante , calme e serene , fortemente assolate , che seguono qualche temporale o le prime piogge autunnali . Si inizia a sentire il trillo e il caratteristico ‘pio-pio’ dall’alto del cielo la mattina presto poi , mano a mano che il sole sorge , le allodole si abbassano di quota e incominciano a girare in branchetti piu` o meno numerosi . Giocano , svolazzano , si inseguono , sterzano bruscamente a destra e sinistra , si impennano senza una direzione precisa per poi picchiare veloci verso terra .

1MARINELLI 1
a lodole con l’amico Bruno Modugno

22MARINELLI 1

Questa giostra gioiosa e acrobatica dura fino alla tarda mattinata . Dopo mezzogiorno gli uccelli si posano nei campi e non si muovono piu`. I piu` ostinati possono continuare a cacciare vagando negli incolti e nelle brughiere , tirando allo ‘schizzo’ alle allodole che si levano zig-zagando veloci .
Le giornate peggiori sono quelle senza sole , nuvolose , nebbiose o di forte vento . Con la pioggia e` bene rimanere a casa !
Per la caccia da fermo e` regola appostarsi nei pressi di un campo arato e seminato fresco , lontano da fitti erbai , medicai e sporchi nei quali ritrovare le prede cadute , soprattutto di schiena , e` quasi impossibile . Meglio ancora del capanno mimetico e` un riparo di vegetazione naturale o un rifugio occasionale , come una siepe isolata di frasche basse o un fossetto asciutto e non troppo profondo .
Bisogna avere l’accortezza di mettersi sempre con le spalle al sole e di porre gli allettamenti a giusta distanza fra loro . Primo fra tutti il classico ‘specchietto’ che tanta attrazione esercita sulle lodole ; di contro si presenta di dubbia efficacia col nuvolo e la nebbia , frequente nelle prime ore del mattino . Poi la civetta finta o impagliata con il grande vantaggio che le giornate senza sole non influiscono minimamente sul suo rendimento . Un piccolo sgabello di legno completa l’attrezzatura . Ma l’elemento determinante ai fini del carniere e` il richiamo elettronico , tanto piu` e` potente e sofisticato quanto piu` il risultato e` alto e remunerativo !
La caccia alla ‘allodola di campo’ apre il 15 settembre e chiude il 31 ottobre .
La calandra , calandrella , cappellaccia , pispola , prispolone e tottavilla sono vietate .

34MARINELLI 1

54

52
Mauro e Serafino i bravi operatori di Sky Tv Caccia & Pesca a caccia di allodole in Romania – (foto marinelli)

11111

allodola predata da falco lodolaio

 

contatti: Romania 0040.742549126
programmi e listino prezzi : marinellia.caccia@yahoo.com

Back To Top